MARKETING ENOGASTRONOMICO: LA FORZA DELLO STORYTELLING | PASA Media
42212
post-template-default,single,single-post,postid-42212,single-format-standard,cabin-core-1.0.1,select-theme-ver-3.1.2,ajax_fade,page_not_loaded,,smooth_scroll,fade_push_text_right,transparent_content,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.1,vc_responsive
 

MARKETING ENOGASTRONOMICO: LA FORZA DELLO STORYTELLING

Panini Gourmet, primi piatti alla Carlo Cracco, dolci mozzafiato che Bake off ci fa un baffo, e non possono ovviamente mancare vini di alta qualità e location di classe. Di cosa stiamo parlando? Del nostro hobby preferito degli ultimi anni: il marketing #enogastronomico.

 

Nell’era pre-social sarebbe stato strano vedere qualcuno che fotografava i piatti prima di iniziare a gustarli, adesso sarebbe assurdo trovarsi in un ristorante pieno di clienti in cui nessuno registri la propria esperienza per condividerla con i propri follower.

 

Stiamo vivendo un cambio incredibile in tutti i settori, ma soprattutto nel marketing dei ristoranti che non sarà più lo stesso dopo Instagram. Ormai Instagram è una vera forza della natura. I suoi analytics sono sempre più avanzati, le Instagram Stories sono una grande opportunità di business e gli shoppable Instagram post, di cui abbiamo parlato la volta scorsa, chiudono un circolo virtuoso che potrebbe presto arricchirsi di nuovi elementi.


Instagram non serve solo per condividere contenuti culinari, ma soprattutto è usato per decidere cosa e dove mangiare.

Da qui l’importanza per un ristorante di creare un profilo forte e attraente, innanzitutto per fare si che gli utenti non lo escludano, e in secondo luogo per fare si che lo scelgano. E se hai anche alcuni piatti, decorazioni e servizi che meritano di essere raccontati tramite post, Instastories o video live, sarà ancora meglio.

 

Ma comunicare fragranze, sapori, aromi e consistenze non è semplice. Sono i contenuti fotografici o video che devono supportare le parole, soprattutto su Instagram, dove ci soffermiamo su un post piuttosto che su un altro perchè la foto ci attrae, ci racconta una storia. Ed è proprio nella forza dello storytelling che risiede il vero vantaggio di utilizzare Instagram per il settore del Food & Beverage.

 

L’unicità di un luogo, i profumi sprigionati da un piatto e la prelibatezza di un ingrediente sono qualcosa che si prova, si sente e di cui ci si innamora e che possono essere trasmessi solo raccontando una storia.

 

Come sfruttare i social per attirare più clienti, fidelizzare quelli già esistenti e soprattutto fare in modo che a loro volta parlino anche loro di te sui social?

 

  1. Crea un’immagine del tuo brand riconoscibile e scegli il tone of voice che rifletta l’anima del tuo marchio;
  2. Utilizza foto di qualità, cura la fase di styling e redigi un piano editoriale;
  3. Ama le stories e gli utenti ameranno te;
  4. Metti le persone al centro della tua strategia;
  5. Racconta la TUA storia.

 

Questi sono solo dei consigli, ma se volete prendere spunto da un caso di successo ecco a voi @Miscusi.family, un concept monotematico sulla pasta fresca che viene preparata all’istante nel pastificio, con ingredienti genuini e che ha fatto dei social e soprattutto di Instagram, il suo canale di comunicazione principale.

 

@Miscusi.family

 

 

Chi l’avrebbe mai detto che un format gastronomico, basato sul piatto che tradizionalmente mangiamo tutti i giorni nelle nostre case, ovvero la pasta, potesse in così poco tempo spopolare?

Una strategia basata su una comunicazione di foto spontanee di piatti e persone, accompagnate da testi brevi e divertenti che rispecchiano un’atmosfera giovane, fresca e informale del locale.

 

Quando si scorre questo feed Instagram ci si sente subito a proprio agio, come se stessimo in famiglia. Oggi #miscusi conta più di 46.000 followers e un engagement rate del 4.8%. Per Engagement rate intendiamo quanto si è in grado di coinvolgere il pubblico che ci segue attraverso i nostri contenuti e iniziative, a prescindere dal numero di fan che abbiamo.

 

Magari anche tu ci avevi provato, ma poi hai pensato che Instagram non era adatto al tuo brand. Spero che questo articolo ti abbia fatto cambiare idea e ti abbia fatto capire la potenzialità dei social e la grande opportunità che si prospetta per il tuo business.

 

E’ il tuo momento, scopri come “deliziare” i tuoi clienti con i tuoi post.

 

Valeria Morici
[email protected]

Social Media Manager, amante del cibo, solare come una giornata d'estate.