Brand Evolution: perché a volte bisogna cambiare e perché a volte no... | PASA Media
42332
post-template-default,single,single-post,postid-42332,single-format-standard,cabin-core-1.0.1,select-theme-ver-3.1.2,ajax_fade,page_not_loaded,,smooth_scroll,fade_push_text_right,transparent_content,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.1,vc_responsive
 

Brand Evolution: perché a volte bisogna cambiare e perché a volte no…

Pánta rheî (“Tutto scorre”)
– Eraclito, V sec. a.C.

Non serve certo scomodare filosofi di 2.500 anni fa per rendersi conto che nulla è fermo, ma che tutto è in movimento. Ciò è però oggi ancor più vero che mai: ai nostri tempi viviamo freneticamente, tutto è in continuo divenire, le Aziende e i mercati interi aprono e chiudono, le leadership stesse durano a volte pochi anni…

 

Anche i marchi delle grandi (ma anche delle piccole) Aziende, intesi in questa sede come semplici Loghi, devono necessariamente adeguarsi a queste pressioni dall’esterno… o forse no?!

 

La scelta di stare al passo con i tempi e avere un logo moderno e in continua evoluzione è una scelta strategica che si porta dietro tutta una serie di conseguenze. I vantaggi di intraprendere un processo di Brand Evolution, e quindi di modernizzare con una certa frequenza il proprio marchio sono i seguenti:

  • immagine sempre fresca e in linea con le “mode” del momento
  • possibilità di catturare nuova clientela
  • possibilità di trasmettere indirettamente un cambiamento nella collezione, nel modo di lavorare, nel prodotto/servizio

 

Ecco tre esempi di marchi che si sono evoluti anche non poco negli ultimi anni, come spiegato dalla mia collega Valeria sulla nostra Pagina Facebook:

… Ma cambiare è sempre necessario e sempre positivo?

 

Personalmente sono un fermo sostenitore del cambiamento, sia esso da intendere come cambiamento personale, aziendale o generale processo di evoluzione del mondo. Il cambiamento deve però essere non solo abbracciato e appoggiato ma anche gestito in modo consapevole, altrimenti si rischia solo di andare alla deriva.

 

Un marchio gode infatti di un’altra serie di vantaggi nel “non cambiare” e rimanere così com’è:

  • forte riconoscibilità e identificazione da parte del cliente
  • possibilità di espandere la propria gamma di prodotti/servizi sfruttando l’associazione con il marchio principale (es. Coca Cola Zero, Coca Cola Light)
  • immagine di sicurezza e immutabilità, il cliente sa cosa deve aspettarsi e non rischia di rimanere deluso

 

Ecco infatti alcuni esempi di marchi che invece non si sono evoluti molto (per scelta specifica) negli ultimi anni:

Come sempre insomma non c’è una risposta giusta valida in ogni caso: dipende. Il logo può essere un ottimo punto di partenza se si vuole avviare un cambiamento diffuso della propria Azienda, cambiamento da comprendere, abbracciare e supportare nel modo corretto nel corso del tempo.

 

Può altresì essere giusto in questa fase “restare fermi” per dare sicurezza al nostro cliente e usare anzi l’immagine consolidata per ampliare la nostra gamma di prodotti o servizi.

 

Vuoi dare una rinfrescata alla tua immagine? PASA Media può aiutarti a gestire il cambiamento e la tua Brand Evolution!

Contattaci
Davide Paci
[email protected]

Digital Strategist e Web Consultant, scarso ma appassionato giocatore di tennis e biliardo, eterno ottimista.